Cerca il tuo Film/Serie TV:



FOLLOW US ON:

Condividi
Commenta
Vote:

TRAILER:

La nuova serie della BBC creata da Allan Cubitt. Lo show ha per protagonista Gillian Anderson (X-Files) e Jamie Dornan (Once Upon a Time). Ambientata nell’Irlanda del Nord, la serie segue le vicende di Stella Gibson (Gillian Anderson), Detective del Metropolitan Police Service, chiamata a indagare su una serie di omicidi che stanno terrorizzando Belfast.

 

Prima Stagione – ITA

1×01 SpeedvideoWstreamAkvideoNitroflare
1×02 SpeedvideoWstreamAkvideoNitroflare
1×03 SpeedvideoWstreamAkvideoNitroflare
1×04 SpeedvideoWstreamAkvideoNitroflare
1×05 SpeedvideoWstreamAkvideoNitroflare

Seconda Stagione – ITA

2×01 SpeedvideoWstreamAkvideoNitroflare
2×02 SpeedvideoWstreamAkvideoNitroflare
2×03 SpeedvideoWstreamAkvideoNitroflare
2×04 SpeedvideoWstreamAkvideoNitroflare
2×05 SpeedvideoWstreamAkvideoNitroflare
2×06 SpeedvideoWstreamAkvideoNitroflare

Terza Stagione – ITA

3×01 SpeedvideoWstreamAkvideoNitroflare
3×02 SpeedvideoWstreamAkvideoNitroflare
3×03 SpeedvideoWstreamAkvideoNitroflare
3×04 SpeedvideoWstreamAkvideoNitroflare
3×05 SpeedvideoWstreamAkvideoNitroflare
3×06 SpeedvideoWstreamAkvideoNitroflare

  • ,
  • ,
  • 60 min
  • HD
  • , , , ,
  • Zizou
  • 18 Agosto 2020 - 20:09
  • Gillian Anderson, interprete del detective Stella Gibson, ha rivelato - in un'intervista rilasciata durante lo show britannico "This Morning" - che vi sono già molte idee per realizzare una terza stagione, sebbene all'origine il creatore della serie avesse previsto soltanto 12 episodi in totale.

Cast

  • Gillian Anderson Stella Gibson
  • Jamie Dornan Paul Spector
  • Niamh McGrady Danielle "Dani" Ferrington
  • John Lynch Jim Burns
  • Colin Morgan Tom Anderson
  • Stuart Graham Matthew "Matt" Eastwood
  • Valene Kane Rose Stagg
  • Bronagh Waugh Sally Ann Spector
  • Aisling Franciosi Katie Benedetto
Cast al completo

Una replica a “The Fall – Caccia Al Serial Killer”

  1. Ho appena finito di vedere l’ultimo episodio della terza stagione e sono ancora scossa. Indubbiamente mi ha colpito ma tutt’ora non so se positivamente o negativamente…
    Ho amato questa serie sin dall’inizio; l’ho trovata intrigante, diversa e a tratti veramente agghiacciante avendo visto le cose dal punto di vista di Paul e della sua mente contorta e assai controversa. Tuttavia, con l’andare avanti delle stagioni, l’ho trovata piatta sotto certi aspetti e a dirla tutta anche un po’ deludente, anche se poi, in qualche episodio in particolare, riusciva quasi sempre a risollevarsi dando quella botta di adrenalina e suspense che ci voleva portandomi a continuare a seguirla. Anche in quest’ultima serie, infatti, le cose sono andate pressoché allo stesso modo, fino al penultimo episodio e in poi. Ciononostante non riesco a fare a meno di credere come cavolo mi sia potuta affezionare ad un personaggio come Spector, un tale sadico serial killer. Un po’ paradossale e anche ingiusto preferire lui alla Gibson per la portata dei reati che ha commesso e non a caso questo non mi frena dall’affermare che sono stata più che felice di vedere-nel penultimo episodio-Paul avventarsi su Stella, seppur con così tanta rabbia e aggressività dopo le continue provocazioni di quest’ultima, e non mi riferisco solo alla puntata in questione ma anche all’interrogatorio avvenuto nella seconda stagione.
    Mi è dispiaciuto moltissimo per la famiglia di Paul andata completamente in frantumi e anche per l’ingenua Katie la quale-innamoratasi inevitabilmente dell’uomo sbagliato-non ha avuto un lieto fine. (Ho amato tremendamente la lettera che scrive a Paul ma che legge la Gibson). Per quanto riguarda il finale di stagione di cui ancora non riesco a capacitarmi, (ATTENZIONE SPOILER NON LEGGERE SE NON AVETE ANCORA VISTO L’ULTIMO EPISODIO DELLA 3 SERIE) l’ho trovato veramente triste e cruento. Il suicidarsi di Paul mi ha lasciato un vuoto dentro immenso, forse perché-inverosimilmente- speravo che riuscisse a cavarsela, speravo che l’amnesia sarebbe stata la soluzione a tutto. Magari perché più si scavava nel suo passato, più venivo a conoscenza dei suoi abusi, più trovavo delle giustificazioni ai suoi crimini portandomi a non riuscirlo ad odiare, ma semplicemente a compatire per un’infanzia che un bambino mai dovrebbe avere. Ragione per la quale, a quel punto, mai mi sarei immaginata che si sarebbe arreso e che avrebbe deciso di porre fine a tutto così, sopratutto nello stesso modo in cui sua madre l’aveva fatto arrecandogli un dolore incolmabile. Anche se dopo l’aggressione alla Gibson, probabilmente aveva capito che sarebbe stato un punto di non ritorno.
    In conclusione consiglierei a tutti questa serie, perché affronta parecchi aspetti della psiche del criminale ma anche dal punto di vista di come si portano avanti le indagini in casi come questo. Inoltre, gli attori sono formidabili, primo fra tutti Jamie Dornan. L’ho adorato e si è dimostrato un’attore versatile e camaleontico. Ha saputo fare suo il personaggio e la sua performance lo dimostra eccome. La Gillian anch’essa è stata molto brava, fredda e ferma nelle sue decisioni è saputa venire a capo degli omicidi anche se purtroppo non sono riuscita ad amarla appieno per essere l’antagonista di Spector.
    Vabbe’ dopo questo papiro da critica mancata, vi lascio e vi auguro buona visione! :*

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

ULTIMI COMMENTI

  • Nadia "Ho appena finito di vedere l'ultimo episodio della terza stagione e sono ancora scossa. Indubbiamente mi ha colpito ma tutt'ora non so se positivamente o negativamente... Ho amato questa serie sin dall'inizio; l'ho trovata intrigante, diversa e a tratti veramente agghiacciante avendo visto le cose dal punto di vista di Paul e della sua mente contorta e assai controversa. Tuttavia, con l'andare avanti delle stagioni, l'ho trovata piatta sotto certi aspetti e a dirla tutta anche un po' deludente, anche se poi, in qualche episodio in particolare, riusciva quasi sempre a risollevarsi dando quella botta di adrenalina e suspense che ci voleva portandomi a continuare a seguirla. Anche in quest'ultima serie, infatti, le cose sono andate pressoché allo stesso modo, fino al penultimo episodio e in poi. Ciononostante non riesco a fare a meno di credere come cavolo mi sia potuta affezionare ad un personaggio come Spector, un tale sadico serial killer. Un po' paradossale e anche ingiusto preferire lui alla Gibson per la portata dei reati che ha commesso e non a caso questo non mi frena dall'affermare che sono stata più che felice di vedere-nel penultimo episodio-Paul avventarsi su Stella, seppur con così tanta rabbia e aggressività dopo le continue provocazioni di quest'ultima, e non mi riferisco solo alla puntata in questione ma anche all'interrogatorio avvenuto nella seconda stagione. Mi è dispiaciuto moltissimo per la famiglia di Paul andata completamente in frantumi e anche per l'ingenua Katie la quale-innamoratasi inevitabilmente dell'uomo sbagliato-non ha avuto un lieto fine. (Ho amato tremendamente la lettera che scrive a Paul ma che legge la Gibson). Per quanto riguarda il finale di stagione di cui ancora non riesco a capacitarmi, (ATTENZIONE SPOILER NON LEGGERE SE NON AVETE ANCORA VISTO L'ULTIMO EPISODIO DELLA 3 SERIE) l'ho trovato veramente triste e cruento. Il suicidarsi di Paul mi ha lasciato un vuoto dentro immenso, forse perché-inverosimilmente- speravo che riuscisse a cavarsela, speravo che l'amnesia sarebbe stata la soluzione a tutto. Magari perché più si scavava nel suo passato, più venivo a conoscenza dei suoi abusi, più trovavo delle giustificazioni ai suoi crimini portandomi a non riuscirlo ad odiare, ma semplicemente a compatire per un'infanzia che un bambino mai dovrebbe avere. Ragione per la quale, a quel punto, mai mi sarei immaginata che si sarebbe arreso e che avrebbe deciso di porre fine a tutto così, sopratutto nello stesso modo in cui sua madre l'aveva fatto arrecandogli un dolore incolmabile. Anche se dopo l'aggressione alla Gibson, probabilmente aveva capito che sarebbe stato un punto di non ritorno. In conclusione consiglierei a tutti questa serie, perché affronta parecchi aspetti della psiche del criminale ma anche dal punto di vista di come si portano avanti le indagini in casi come questo. Inoltre, gli attori sono formidabili, primo fra tutti Jamie Dornan. L'ho adorato e si è dimostrato un'attore versatile e camaleontico. Ha saputo fare suo il personaggio e la sua performance lo dimostra eccome. La Gillian anch'essa è stata molto brava, fredda e ferma nelle sue decisioni è saputa venire a capo degli omicidi anche se purtroppo non sono riuscita ad amarla appieno per essere l'antagonista di Spector. Vabbe' dopo questo papiro da critica mancata, vi lascio e vi auguro buona visione! :*[...]"
lights

Ultimi episodi Aggiunti

1x02

nuovo episodio

3x07

nuovo episodio

9x12 Sub-Ita

nuovo episodio

5x04

nuovo episodio

1x02

nuovo episodio

1x03 Sub-Ita

nuovo episodio

19x11 Sub-Ita

nuovo episodio

1x03

nuovo episodio

4x03

nuovo episodio
Mostra altri episodi..

Categorie

RANDOM FILM